Notizie

LA PASQUA SI FESTEGGIA IN STREET

03.04.2015 08:21
La Pasqua come cambiamento, rinascita, e ripresa. Vogliamo dedicare questo periodo di uscita dell'inverno a un momento di cambiamento, vogliamo...

EXPO, L'EVENTO DELL'ANNO

03.04.2015 08:09
Questa è una delle foto che l'Ausl di Reggio Emilia, con i "luoghi di Prevenzione" ha scelto per rappresentare i propri laboratori all' EXPO' di...

piccoli frutti a potenziale salutistico

17.03.2015 00:41

Lilt serata di gala, Teatro Valli

17.03.2015 00:32

Schia, Traversata appenninica dei cani da slitta e Mercato dei Parchi

01.02.2015 03:16
8 febbraio 2015 dalle ore 9.00 al tramonto, nel piazzale del campo scuola di Schia, Tizzano Val Parma, Arrivano i cani da slitta, tappa finale della...

Lo chef di Coopapennino:

Come Una volta, per un miglior futuro.

Si sa che la salute inizia a tavola, ma si sa anche che il mondo culinario è molto vasto.

La cucina è un'arte diffusa che viene praticata da molti ed ogniuno ha la sua filosofia.

Per questo motivo è importantissimo conoscere il pensiero di chi la pratica, ma non solo, bisogna conoscere il metodo di lavoro e anche la cultura di chi si cimenta coi fornelli, perchè una maggior cultura ed un maggior bagaglio di esperienza può esserci trasferito in ogni preparazione.

Chi crede in questo non vi vende un alimento o una "portata" ma vi vende un'esperienza, una sensazione, e una ricerca.

Questo vale per tutti i settori artigianali, dove la componente umana diventa un valore aggiunto.

La mia formazione in cucina si basa su ciò che conosco,e che ho appreso dalla mia famiglia nella trattoria di Tizzano Val Parma, al Boschetto per l'esattezza, quando ancora ero un bambino, ricordo le domeniche passate ad impastare e a friggere la tortafritta d'estate per i villegianti che rientravano verso Parma  e d'inverno per gli sciatori che scendevano da Schia. In questo contesto mi entrarono in testa e mi appasionarono i piatti tradizionali e cominciai ad approfondire la cultura appenninica e l'architettura rurale.  Poi mi prese la passione per il pub, e la conocsenza per il bere miscelato, le birre e i distillati ma anche i prodotti-eccellenze estere. Successivamente i miei mutanti interessi mi portarono a interessarmi di cucina naturale e di preparazioni vegane e vegetarine per passare alla mia più grande e attuale passione,  la cucina della prevenzione.

Difatti dal 2010 collaboro con i "luoghi di prevenzione" e Lilt Lega Italiana contro i tumori sez. di reggio Emilia ed in questa occasione ho appreso che la cucina che fa bene è anche la più buona ed è immediata negli effetti benefici che rilascia.

In questo sito parlerò di quanto sento dentro e cercherò di trasmettervi l'amore per il mio lavoro.

Pierluigi Pellegri